OCCVLT CONVENTION 2024 – GUESTS

AGOSTINO ARRIVABENE

Agostino Arrivabene nasce a Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona nel 1967. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera, ma la sua vera palestra sono lo studio e l’osservazione diretta delle opere dei grandi maestri del passato. La sua ricerca si sviluppa infatti, nel solco lasciato da Leonardo Da Vinci, Michelangelo Buonarroti, Albrecht Dürer, Jan Van Eyck, i Primitivi fiamminghi,  Rembrandt ed alcuni rarissimi maestri dell’arte moderna e contemporanea come Giorgio de Chirico, Pietro Annigoni, Odd Nerdrum e Werner Tübke.

In un personalissimo percorso anti-moderno l’artista diventa testimone del portato artistico e poetico di questi illustri predecessori per ricercarne la “bellezza” e il mistero che lo contraddistingue nella contraddittoria realtà del presente. Le opere di Arrivabene sono caratterizzate da una forte carica visionaria e mistica, da una predilezione per il linguaggio simbolista, fondano la loro unicità nel substrato di una tecnica raffinatissima, eccezionale per il nostro tempo, tessuta con materiali preziosi, preparati artigianalmente secondo i dettami delle antiche trattatistiche. Egli guarda ai naturalia ed artificialia, a quegli oggetti provenienti dalla natura o creati dalle mani dell’uomo che suscitavano meraviglia, un tempo custoditi nelle Wunderkammer di re, nobili, scienziati e dotti ecclesiastici. Nelle Vanitas è architetto fantastico della sua più mirabolante fantasia e del suo amore per l’indagine della vita segreta della natura e delle cose, che si concretizza in misteriose visioni di luci e di ombre che rivelano la pressione di sentimenti e passioni. La sua produzione spazia dalla figura al paesaggio, alle tematiche del male, della morte e del dolore soggiacenti al vero destino umano votato alla grazia e alla verità. Il dolore, però, non è morbosa attrazione ma è “funzionale” ad uno stato di transizione, di passaggio, che permette al soggetto di entrare in contatto con realtà altre a volte materialmente rappresentate da piante o fiori, altre volte soltanto accennate con colpi di luci o polveri d’oro sulla tela.  Altrettanto suggestivi sono i paradisi in cui luci accecanti invadono figure in estasi che attendono una risposta a quesiti cosmici. 

 

Ph. Lucrezia Granzetti

massimo introvigne

MASSIMO INTROVIGNE

Sociologo delle religioni di fama internazionale, fondatore e direttore del Centro studi sulle nuove religioni (CESNUR), una rete internazionale di studiosi di nuovi movimenti religiosi, e dal 5 gennaio al 31 dicembre 2011 ha avuto nell’ambito dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) il ruolo di Rappresentante per la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione, con un’attenzione particolare alla discriminazione contro i cristiani e i membri di altre religioni. E’ capo-redattore di Bitter Winter, una rivista online sulle libertà religiose e i diritti umani in Cina e nel resto del mondo.

SEBASTIANO FUSCO

Giornalista e scrittore, ha una produzione saggistica che spazia tra divulgazione scientifica, tradizioni magiche, alchimia, esoterismo e narrativa fantastica. è stato direttore, per vari editori, di riviste di scienza, costume, narrativa, nonché di una televisione privata.

Tra le esperienze passate è stato direttore editoriale, con Gianfranco de Turris, delle Edizioni Fanucci.

(Spesso ha utilizzato lo pseudonimo di Jorg Sabellicus.)

sebastiano fusco
lidia fassio

LIDIA FASSIO

Dopo 35 anni di insegnamento dell’Astrologia Umanistica nel 2004 ha fondato  Eridanoschool, la prima scuola di formazione per astrologi – che nel 2015 è diventata Scuola Accreditata per la formazione di Counselor e Operatori olistici ad indirizzo astrologico –  della quale è direttrice didattica e docente. La scuola ha sedi a Torino, Milano, Vicenza e Roma, ma è da considerarsi itinerante in quanto opera dovunque si formi  un gruppo di allievi. Attraverso i siti www.eridanoschool.it  e www.eridanoschool.com diffonde l’Astrologia umanistica con lezioni, rubriche ed  articoli. Oltre al lavoro di formatrice  tiene corsi, conferenze e seminari in tutto il territorio nazionale.

Ha scritto “I nostri simboli interiori: introduzione all’astrologia umanistica e psicologica”;  “Simbologia della Luna”,  “Simbologia di Saturno”,  “Le case astrologiche”, “Simbologia di Mercurio” e “Simbologia di Venere” e “Simbologia di Marte” tutti con l’editore  Spazio Interiore; ha inoltre pubblicato con Spigolon Calcagno tre volumi dal titolo “L’altrà metà del cielo” dedicati alle dinamiche di coppia e alla relazione affettiva.

Partecipa a congressi come relatrice e ogni anno organizza il Convegno di Eridanoschool in Toscana al quale partecipano importanti nomi dell’Astrologia italiana e straniera. Il Congresso è arrivato alla sua decima edizione.

PETER GREY

Peter Gray è scrittore e co-fondatore di Scarlet Imprint. È l’autore di The Red Goddess (2007), che ha ispirato il risveglio dell’interesse per Babalon, la dea dell’Apocalisse. Il suo Apocalyptic Witchcraft (2013) è stato definito il più importante libro moderno sulla stregoneria, collocando la strega nel contesto mitopoietico del sabba e in un paesaggio che soffre il collasso climatico ed ecologico. Il suo Lucifer: Princeps (2015) è uno studio sulle origini della figura di Lucifero; la seconda parte, Lucifer: Praxis, sarà pubblicata quest’anno (2024). La sua raccolta di scritti del periodo 2008-2018 è pubblicata in The Brazen Vessel (2019) insieme a quelli di Alkistis Dimech. Con The Two Antichrists (2021), è tornato alle opere di Babalon e dell’Anticristo di Jack Parsons e al suo sodalizio eclissato The Witchcraft.

 

https://scarletimprint.com

peter grey
Alkistis Dimech

ALKISTIS DIMECH

Alkistis Dimech è una ballerina-coreografa e scrittrice che esplora i misteri del corpo carnale e occulto attraverso un’archeologia e una poietica della carne. La sua arte è fondata sull’ankoku butô (danza oscura), che pratica dal 2002. Con Peter Gray ha co-fondato e gestisce Scarlet Imprint, una piccola casa editrice che pubblica opere orientate alla pratica magiaca, l’esoterismo e il sacro.

 

https://www.alkistisdimech.com

CHANDANI ALESIANI

Chandani Alesiani è Embodiment Guide e Libera Ricercatrice, con una forte passione per tutto quello che è un invito al risveglio e alla libertà di viversi intensamente nel corpo, di restituire movimento al piacere e abbracciare la propria essenza, nel suo selvaggio ed erotico potere.

chandani alesiani
anna bellon

ANNA BELLON

Anna Bellon, libera ricercatrice, autrice di svariati saggi, romanzi esoterici e articoli per le riviste di settore, si dedica allo studio e alla pratica esoterica da circa vent’anni, iniziando da un percorso ermetico di stampo egizio-caldeo e sviluppando poi una predilezione per il mondo sumerico e paleobabilonese.

Socia fondatrice dell’AHKU e segretaria internazionale dal 2008 alla chiusura (2018), presidente dell’Accademia Patavina dal 2010, fondatrice del centro studi alchemici e umanistici “Utòpia” e del luogo di cultura online Apocalisse in Salotto.

 

Gli ultimi suoi libri sono stati pubblicati dalla casa editrice Psiche2:

– Il Sangue degli dèi – Nozze Sacre nella terra dei Sumeri (2018);

– I Tarocchi di Tortuga (2021);

– Le Grotte del Tempo (2022);

– I Misteri di Inanna – origini dell’alchimia (2023).

MICHELE OLZI

Michele Olzi ha conseguito il dottorato nel 2019 presso l’Università degli Studi dell’Insubria, con una tesi sulla vita e l’opera dello psicanalista Emilio Servadio (1904-1995). È assistente professore e cultore della materia per i corsi di Scienze della comunicazione presso la medesima Università, “Immaginari religiosi e rappresentazioni mediatiche” e “Linguaggi politici”. Si occupa della genesi e delle dinamiche relative ai miti politici nell’era moderna, dei rapporti tra le nozioni di Eros, Kratos e Sacro nella Simbolica (e Filosofia)

Politica e nella Storia delle Idee. E’ membro della Società Italiana di Filosofia Politica, Associazione Italiana Sociologia, Società Italiana Storia delle Religioni e Centro speciale di Scienze e simbolica dei beni culturali dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Dirige la rivista scientifica online La Rosa di Paracelso.

michele olzi
marco maculotti

MARCO MACULOTTI

Autore de L’Angelo dell’Abisso. Apollo, il Mito Polare e l’Apocalisse (Axis Mundi, 2022)

 

Nato a Cremona il 14 luglio 1988. Fondatore e direttore editoriale di Axis Mundi, rivista di storia delle religioni, antropologia del sacro, studi tradizionali, folklore, esoterismo e letteratura del fantastico e della omonima casa editrice Axis Mundi Edizioni. Nel 2021 Mimesis ha pubblicato il suo primo saggio lungo Carcosa svelata. Appunti per una lettura esoterica di True Detective. Nel 2022 dà alle stampe la prima edizione de L’Angelo dell’Abisso, vincitore del Premio Grancelli 2023 a Verona come migliore opera saggistica originale nell’ambito degli studi religiosi. Nel 2023 ha curato e redatto insieme ad altri autori Miti nordici. Dèi e tradizioni dell’Europa settentrionale, uscito per Diarkos Editrice. Ha pubblicato inoltre diversi articoli per rivisti di studi tradizionali (Arthos, Atrium, Il Corriere Metapolitico, ecc.), letterari (Studi Lovecraftiani, Zotique, Dimensione Cosmica) e cinematografici (Massacro), oltre a diversi racconti di ispirazione lovecraftiana in pubblicazioni collettanee.

ANDREA CASELLA

Autore de La Macchina del Tempo. Saggio sulla Cosmoteologia Arcaica (Axis Mundi, 2023)

 

Nato a Vallo della Lucania (SA) il 2 settembre 1986. Inizia come studioso di esoterismo, con una particolare predilezione per lo gnosticismo. In questo periodo scrive articoli per ABRAXAS, rivista online dedicata all’analisi e alla divulgazione del pensiero gnostico storico. Suoi scritti del periodo sono Albert Caraco e Plotino: contro gli Gnostici. Si avvicina in seguito allo studio della cosmologia antica e della mitologia classica, propugnando una lettura cosmoteologica e astrale dei miti. Per le riviste di studi tradizionali Axis Mundi e Atrium ha pubblicato diversi articoli, tra cui Saturno, il Sole Nero dei primordi e Saturno, metronomo del cosmo arcaico. Per Axis Mundi ha pubblicato anche articoli letterari, dedicati ad autori a lui cari: Edgar Allan Poe e la critica del reale nelle farse umoristiche, “La casa sull’abisso”, di William Hope Hodgson e In principio era il Verbo: la fanta-gnosi di Philip K. Dick in “Ubik”. Ha anche proposto una lettura “saturnizzante” di Sauron, il famoso anta-gonista tolkieniano, scrivendo un articolo dal titolo Sauron, il Demiurgo della Terra di Mezzo. Gestisce inoltre un gruppo Facebook dal titolo «Cosmologia, simbolismo e tradizione», dedicato appunto alla cosmologia, all’interpretazione cosmoteologica della mitologia e al simbolismo tradizionale.

andrea casella
alex lo vetro

ALEX LO VETRO

Autore de La Via Antica. L’Animismo e gli Dèi del Grande Nord (Axis Mundi, 2023)

Nato a Torino nel 1981. A lungo ha praticato le scienze esoteriche considerate “tradizionali” come esponente di importanti circuiti iniziatici italiani ed esteri; esperienza che ha chiuso definitivamente distaccandosi in toto da tali consessi. Attualmente, oltre a essere membro di ACAV (Associazione Culturale Archeologica Valsusinina), continua ad approfondire i temi legati alla tradizione europea, richiamato alle radici ancestrali dei suoi antenati. Questa Via gli ha permesso di abbandonare le credenze imposte dalla cultura di massa e dalle filosofie “spiritualistiche” moderne che considera coercitive ed estranee alle origini dei popoli d’Europa e l’ha portato a pubblicare La stirpe di Wotan (Psiche 2, 2021). La sua ricerca prende oggi anche forma tangibile nella scultura lignea arcaica con il progetto Woodland Traditional Craft, per mezzo del quale rende onore e volto agli antichi dei del nostro continente.

RAFFAELE RUBECHINI

Raffaele Rubechini, classe ‘98 e nato a Perugia, vive a Bologna dal 2019. 

Lavora come libero professionista affiancando la sua attività di Pedagogista, Life Trainer e Formatore a quella di scrittore emergente. L’interesse per gli antichi culti del passato, nonché la sua personale ricerca dal punto di vista spirituale, nasce però a soli 14 anni; deciso a trovare una risposta a quello che all’inizio era solo un vago richiamo verso un “qualcosa”. Questa ricerca, altalenante e frenetica, alla fine lo porta a scoprire gli antichi culti scandinavi a 18 anni, dove trova delle radici a cui subito si sente di appartenere. Adesso fa coesistere il suo cammino e la sua ricerca spirituale con la vita quotidiana e professionale.

Lo studio del Trölldom e della runologia sono il fondamento della sua vita e della sua pratica spirituale: Diana Paxson, Freya Aswynn e Edred Thorsson sono i suoi principali riferimenti. Per quanto riguarda i lavori di Thorsson è soprattutto legato al concetto di Stöður e di Höndstöður come tecniche di incorporazione delle rune a livello corporeo, intese infatti come modelli originari “vivi” e non come mero “strumento”.

raffaele rubechini
michele leone

MICHELE LEONE

Laureato in Filosofia presso l’Università degli studi di Bari, scrittore, ha indirizzato le sue ricerche prevalentemente nell’ambito della “philosophia occulta e delle scienze tradizionali”, con peculiare riferimento alla tradizione ermetica, alla Massoneria ed ai rapporti dell’uomo con il Sacro.

È responsabile della collana I Ritrovati per Mondi Velati Editore.

FABIO BORTESI

Fabio Bortesi proviene da una famiglia che da tre generazioni si occupa di piante officinali e piante commestibili. Ha cominciato a undici anni a seguire il nonno nella sua attività ambulante di erborista. A questa professione, che è ormai uno stile di vita, affianca l’attività di divulgatore. Appassionato di erbe spontanee, mitologia, antropologia e fiaba tiene corsi, conferenze e laboratori. Nel 2018 è ospite del Festivalletteratura a Mantova con l’evento “Quando le erbe erano divinità”.

Oggi collabora con una società che si occupa di R&D nel settore botanico farmaceutico nell’ ambito della controlled environment agriculture.

Fabio Bortesi

MARCO GALLI

Socio del Centro Ufologico Nazionale (CUN) e consigliere del Gruppo Accademico Ufologico Scandicci G.A.U.S.). Appassionato del fenomeno ufologico fin dalla giovinezza, trova ora un rinnovato interesse studiando e ricercando grazie anche alle condivisioni che avvengono all’interno delle associazioni stesse di cui è membro attivo. 

Nello specifico si dedica allo studio e alla pratica delle Tecniche propedeutiche atte a creare un Contatto di 5° tipo (CE-5) divulgate dal Dr. Steven Greer.

LINFA CREMISI

Laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia , si appassiona alle simbologie mistiche attraverso il teatro specializzandosi successivamente come libera ricercatrice  in iconografia esoterica.

Dal 2012 pratica e approfondisce le discipline orientali studiando Medicina Tradizionale Cinese, Tuina e Qigong presso la Wu Wei di Gabriele Filippini. 

 Dal 2018 continua i propri studi attraverso il mondo del tatuaggio , concentrandosi maggiormente sulla matrice ritualistica di questa pratica con particolare attenzione alla tradizione magica occidentale e alla creazione di Sigilli di Protezione personalizzati.

linfa gremisi

FRIDA GHIOZZI

Frida Ghiozzi nasce a Torino, dove vive e lavora presso il suo studio di tatuaggi nel quale si dedica a quest’arte da ormai 17 anni. I tatuaggi vengono realizzati totalmente in bianco e nero con una personale tecnica graffiante e decisa, ispirata a raffigurazioni arcaiche ed incisioni rupestri. Il suo ultimo progetto è quello delle ‘Creaturine Magiche’, dove unisce la passione per il simbolismo, l’antropologia e le tradizioni occulte di tutto il mondo. Questi disegni unici, intrisi di simboli enigmatici ed archetipici, fungono da talismani personali, tessendo un legame profondo e intimo tra il tatuaggio e le intenzioni di coloro che li accolgono sotto la propria pelle.

ROBERTO MIGLIUSSI

Roberto Migliussi, (1961), fondatore negli anni ’80 della fanzine Idola Tribus, ha diffuso traducendo e stampando privatamente l’opera dell’artista inglese Austin Osman Spare, ed in seguito di molti altri autori tra i quali Kenneth Grant, Zivorad Mihajlovic Slavinski, Michael Bertiaux et alia. Musicista, si è dedicato come artista auto-didatta a cercare di esprimere il suo mondo interiore attraverso il medium del disegno. Il suo lavoro è apparso in diverse riviste internazionali quali Abraxas, Atua, Silk Milk, e presentato in esibizioni collettivi a Londra, Dublino e Seattle. Vive a lavora in Toscana.

MICHAEL BERTIAUX

Michael Bertiaux (1935) è un occultista Americano, una delle più eminenti figure nel panorama esoterico occidentale. Proveniente da famiglia teosofi sta e ministro episcopale, la sua permanenza ad Haiti negli anni ’60 gli ha permesso di costruire un sistema originale e unico che ha trasmesso attraverso le sue opere quali The Vodoun Gnostic Workbook, e il corso del Monastero dei Sette Raggi, pietre miliari dello stesso sotto il nome di Voodoo Gnosi.  A seguito del suo pensionamento Bertiaux si è dedicato maggiormente alla sua arte, già presente in passato ma non in maniera così assidua negli ultimi anni. Vive a Chicago.

MARIYA POPYK

Mariya Popyk (1992) (pseudonimo Crnobog) è una pittrice e illustratrice nata in Ucraina. Nel 2003 si trasferisce in Italia. Consegue il diploma presso Liceo Artistico Dosso Dossi, specializzandosi in decorazioni pittoriche. In seguito approfondisce la sua conoscenza artistica diplomandosi in Restauro di Beni Culturali a Venezia, dove acquisisce una solida base teorica e pratica. Presto realizza il suo vero desiderio di esprimere se stessa attraverso la sua creazione artistica. Il suo percorso artistico è caratterizzato da un continuo processo di crescita e esplorazione pittorica attraverso il quale cerca di esprimere la sua visione personale del mondo. Vive e lavora a Bologna, collaborando con artisti, scrittori e musicisti.

DIMITRI CORRADINI

Dimitri Corradini, illustratore, concepisce l’arte come uno strumento di analisi e di azione sulla realtà che lo circonda. I suoi lavori pittori si intersecano a creazioni musicali, video, recital letterari dal vivo e proiezioni, in una continua contaminazione di generi artistici. Realizza art work e videoclip animati per gruppi e produzioni musicali.

ROBERTO CARACCIOLO

Roberto Caracciolo (1960) è stato uno dei fondatori della zine Idola Tribus negli anni ’80 insieme a Roberto Migliussi. Musicista, ha sempre disegnato e dipinto, passando da una fase impressionista ad una ricerca interiore mirata alla sublimazione della propria immaginazione creativa. Vive a Livorno.